Capitone napoletano: secondo piatto gustoso

capitone-napoletano:-secondo-piatto-gustoso

Stampa

Descrizione

Il capitone fritto alla napoletana è un piatto originario dalla Campania, che è da sempre presente nelle tavole dei consumatori partenopei. Si tratta di una pietanza all’apparenza povero, ma ricco di gusto e sapore.



Istruzioni

  1. Prendete i capitoni, eliminate testa e coda ed eviscerateli. Lavateli sotto acqua corrente e tagliateli poi a pezzetti di circa 10 centimentri di lunghezza. Versate un pò di farina in un piatto e passate i vari pezzi di capitone nella farina in modo da infarinarli per bene.
  2. Prendete una padella e aggiungete abbondante olio per friggere (tradizionalmente olio di oliva) e portatelo ad alta temperatura. Mettete i pezzetti di capitone infarinati a friggere. Lasciateli cuocere finchè risulteranno non solo ben dorati fuori ma anche ben cotti all’interno.
  3. Toglieteli dall’olio di frittura con un mestolo forato e lasciateli scolare. Poi lasciateli asciugare su di un foglio di carta assorbente per rimuovere l’unto in eccesso.
  4. Salate e profumate i pezzetti di capitone fritto aggiungendo le foglie di alloro tagliate a striscioline.
  5. Servite il capitone fritto alla napoletana assolutamente ben caldo.

Recommended Articles

Leave a Reply