Calzoni ripieni di formaggio filante: come prepararli

calzoni-ripieni-di-formaggio-filante:-come-prepararli

Stampa

Descrizione

I calzoni fritti con prosciutto cotto e mozzarella sono una ricetta tipica della cucina siciliana, molto simile ai tradizionali panzerotti fritti pugliesi al pomodoro. Il calzone è un classico street food diffuso in tutto il Sud Italia, amato per il suo sapore rustico e il delizioso contrasto tra la friabilità della pasta e la cremosità del ripieno. Non perdete occasione di provarli: sono perfetti per un aperitivo o una cena con gli amici, da servire come antipasto caldo.


Ingredienti

Per la pasta:

  • 500 g di farina 00;
  • 300 g di acqua tiepida;
  • 50 g di olio extravergine d’oliva;
  • 15 g di lievito di birra fresco;
  • 10 g di sale fino.

Per il ripieno:

  • 250 g di prosciutto cotto;
  • 200 g di mozzarella asciutta.

Per friggere:

  • q.b. olio di arachidi.

Istruzioni

  1. Setacciate la farina all’interno di una boule e unite un pizzico di sale e l’acqua tiepida, nella quale avrete disciolto il lievito di birra sbriciolato.
  2. Lavorate l’impasto energicamente in modo tale che assorba l’acqua a disposizione, dopodiché unite anche l’olio extravergine d’oliva. Continuate a lavorarlo fino a ottenere un panetto elastico e liscio.
  3. Riponete l’impasto all’interno di un a ciotola, copritelo con della pellicola e lasciatelo lievitare in un luogo tiepido per 3-4 ore, fino al raddoppio del volume.
  4. Suddividete l’impasto lievitato in porzioni uguali dal peso di 60 g l’una, create delle palline e lasciatele ulteriormente lievitare per circa 1 ora.
  5. Stendete ciascuna pallina sopra un piano di lavoro infarinato, create dei dischi sottili e farciteli da un solo lato con del prosciutto e della mozzarella ben sgocciolata.
  6. Richiudete i calzoni a mezzaluna, sigillate accuratamente i bordi e lasciateli lievitare per altri 30 minuti, dopodiché friggeteli in abbondante olio di arachidi riscaldato a 170°.
  7. Scolate i calzoni fritti con una schiumarola non appena risultano ben dorati in superficie, lasciateli sgocciolare sopra dei fogli di carta assorbente e serviteli ancora caldi.

Recommended Articles

Leave a Reply