Calzone alle cipolle

calzone-alle-cipolle

Il calzone alle cipolle è in realtà un rifacimento di una ricetta pugliese. La differenza, nello specifico, è nella farcitura, perché in effetti la versione originale prevedeva acciughe e uvetta nel ripieno, ma a casa mia non sono molto apprezzate e le ho dovute omettere: voi però, volendo, le potete aggiungere (insieme al formaggio). Spero che gli amici pugliesi mi perdoneranno per questa modifica alla tradizione della loro fantastica regione. In generale, ci sono comunque altre varianti che girano: a volte il vino è sostituito da acqua, a volte il lievito manca… Rimane però il profumo unico che si diffonderà per tutta la casa durante la cottura di questo calzone di cipolla, un profumo di quelli che fanno venire l’acquolina in bocca, tipico di questa ricetta originaria della cucina povera ma che non ha nulla da invidiare a nessuna pietanza più blasonata. Insomma, seppur con la mia piccola variante, io l’ho trovato davvero ottimo, fatemi sapere cosa ne pensate voi 😉

Procedimento per preparare il calzone alle cipolle

Innanzitutto preparate l’impasto: mettete in una ciotola farina, vino e lievito sciolto nell’acqua e iniziate e mescolare.
Aggiungete sale e olio e continuate ad impastare per almeno 10-15 minuti, fino ad ottenere un impasto elastico e ben incordato.

Lasciate lievitare in un posto caldo per almeno 2 ore o finché non sarà almeno raddoppiato di volume.

Nel frattempo, preparate il ripieno: mondate le cipolle (di norma andrebbero usati gli sponsali, delle cipolle bianche e lunghe tipiche pugliesi) e tagliatele a rondelle.
Mettetele in una padella antiaderente con un po’ di olio e una tazzina di acqua e lasciate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 30 minuti (aggiungendo altra acqua se necessario), finché le cipolle non saranno ben cotte e abbastanza asciutte, quindi unite olive denocciolate e formaggio grattugiato (e, se volete, uvetta e acciughe) e lasciate raffreddare completamente.

Quando l’impasto sarà raddoppiato e il ripieno raffreddato, potrete procedere ad assemblare il vostro calzone: dividete l’impasto a metà (cercate di fare una metà un pochino più grande dell’altra) e stendete le 2 parti in 2 cerchi.
Con il cerchio più grande, foderate lo stampo (leggermente unto di olio) coprendo anche i bordi, quindi riempite con la farcitura e chiudete con il secondo cerchio di pasta, sigillando bene i bordi.

Spennellate di olio, quindi cuocete per circa 30 minuti o fino a doratura a 220°C, in forno ventilato già caldo.

Il calzone alle cipolle è pronto, lasciatelo intiepidire appena un po’ prima di tagliarlo a fette e servirlo.

Ricette correlate

Recommended Articles