Calamarata al cartoccio: pochi passaggi per un piatto unico e profumato

calamarata-al-cartoccio:-pochi-passaggi-per-un-piatto-unico-e-profumato

Calamarata al cartoccio: pochi passaggi per un piatto unico e profumato. Buono e fresco, ma soprattutto estivo. Un primo che farà leccare i baffi ai vostri ospiti per pranzi o cene in compagnia.

Leggi anche–> L’Insalata di riso super semplice dello chef Bruno Barbieri: Il segreto per farla super buona: “Ecco cosa metto al posto della maionese”

Leggi anche–> Gelato fatto in casa in 3 minuti: La Ricetta anche senza gelatiera per farlo super cremoso sia alla frutta che alle creme

Ingredienti per la calamarata al cartoccio

  • Tutti gli articoliCalamarata 400 g
  • Calamari (da pulire) 600 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino fresco 1
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Pomodorini ciliegino 400 g
  • Vino bianco 60 g
  • Triplo concentrato di pomodoro 25 g
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

La prima cosa da fare sarà quella di schiacciare l’aglio e poi togliere la pellicina attorno. In secondo luogo tagliate in due un peperoncino e togliete i semini all’interno. Se però vi piacciono, potete anche lasciarli.  A questo punto lavate i pomodorini, asciugateli e spaccateli in quattro parti.

Passiamo quindi alla pulizia del calamaro. Se non avete chiesto al vostro pescivendolo di pulirli bene o se volete fare voi, i calamari ( andranno bene anche i totani) vanno puliti sotto l’acqua corrente. Staccate quindi la parte interna tirando il capo.  Da quest’ultimo eliminate la parte bianca con la cartilagine; dalla testa invece togliete gli occhi e spremete il becco posto al centro.

Staccate la pelle utilizzando uno spelucchino e per finire, sciacquate nuovamente, prima di tagliare ad anelli grossi circa 2 cm. Spostatevi ai fornelli; mettete a bollire in un tegame abbondante acqua da salare a bollore per poi cuocere la pasta.

Nel frattempo scaldate l’olio in una una casseruola con lo spicchio d’aglio il peperoncino tritato. Appena la padella sarà ben calda scottate gli anelli precedentemente tagliati. Dopo pochi secondi sfumate con il vino bianco ( ne basta davvero un goccio) e facciamo sfumare. Togliete quindi l’aglio e aggiungete sia i pomodorini che il concentrato di pomodoro.

Amalgamate il tutto e poi abbassate la fiamma. A fine cottura aggiungete del prezzemolo tritgato. Nel frattempo potrete cuocere la pasta fino a metà cottura.

Quando la pasta sarà cotta mettete nella padella un mestolo d’acqua e poi aggiunge la pasta ( scolata) nella padella e amalgamate il tutto per pochi minuti.

Su un foglio di alluminio mettete un altro foglio ma di carta forno , adagiate nel mezzo un paio di mestolate di pasta 20 e chiudete a caramella prima la carta forno  e poi quella alluminio. Disponete i cartocci su una leccarda 23 e cuocete in forno statico, già caldo a 200°, per circa 10 minuti. Ecco pronta la vostra calamarata, non vi resta che servirla

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

!

Recommended Articles

Leave a Reply