Bon bon di colomba e cioccolato: come riciclare la Pasqua

bon-bon-di-colomba-e-cioccolato:-come-riciclare-la-pasqua
Bon bon di colomba e cioccolato: come riciclare la Pasqua
Bon bon di colomba e cioccolato: come riciclare la Pasqua
Bon bon di colomba e cioccolato: come riciclare la Pasqua
Bon bon di colomba e cioccolato: come riciclare la Pasqua
Bon bon di colomba e cioccolato: come riciclare la Pasqua

Avete mai provato dei bon bon alla colomba? Non chiamiamoli cioccolatini, perché sono tutta un’altra storia.

La Pasqua è finita, ma forse un pezzo di colomba e qualche uovo di cioccolato fanno ancora capolino dalla dispensa. Vero?
Come riciclarli? Qualcuno direbbe: «Basta mangiarli». Ma noi vogliamo proporvi un’idea carina e veloce per trasformare gli avanzi in qualcosa di molto originale e creativo.

Colomba classica o rivisitata

Per preparare questi bon bon potete utilizzare la colomba che avete in casa, sia essa classica, con i canditi, senza, con il cioccolato, con le mandorle, con la crema al pistacchio o come volete voi, purché sia dolce.
La colomba ha una consistenza molto morbida e una volta mescolata con qualcosa di cremoso si inumidisce e diventa modellabile.
Noi aggiungeremo come parte densa della semplice confettura, ma le alternative sono tante.
Potete infatti optare per una versione più golosa con mascarpone o crema di nocciole, oppure per qualcosa di nutriente come la ricotta.

Cioccolato a più non posso

Anche con il cioccolato potete giocare molto.
In realtà l’idea è di utilizzare il cioccolato avanzato, quindi potreste fare dei bon bon fondenti, al latte o bianchi se avete uova di diverso tipo da smaltire.
Utilizzate quello che avete in casa e divertitevi a fare dei mix in base ai vostri gusti.
Nessuno vieta di utilizzare più di un tipo di cioccolato ovviamente!

Bon bon al cioccolato

Come fare i bon bon di colomba e cioccolato

Ingredienti

600 g di colomba, 100 g di marmellata di arancia, 300 g di cioccolato fondente (o al latte o bianco).

Procedimento

Spezzate molto grossolanamente la colomba con le mani e mescolatela con la marmellata sempre impastando con le mani per ammorbidire tutto e ottenere una consistenza malleabile.
Se necessario aggiungere altra marmellata o un cucchiaio di latte.
Una volta pronto il composto, realizzate tante palline delle dimensioni che volete. Noi vi suggeriamo di non farle troppo grandi perché devono essere servite come cioccolatini, magari a fine pasto.
Una volta sciolto il cioccolato a bagnomaria, immergete una pallina alla volta, lasciatela scolare un po’ tirandola su con la forchetta e poi adagiatela sulla carta forno per farla raffreddare.
I bon bon di colomba si conservano in frigorifero per una settimana al massimo, oppure in freezer in un contenitore ermetico per un paio di mesi.

Decorazione al doppio cioccolato

Se avete pazienza e un po’ di manualità, potete giocare con la decorazione del guscio di questi bon bon.
Una volta raffreddato il primo strato di cioccolato, infatti, potete aggiungere dei disegni realizzati con un cioccolato di diverso colore. Vi suggeriamo di utilizzare un sac a poche con beccuccio molto sottile oppure fate tutto a mano libera con una forchetta schizzando casualmente il cioccolato fuso sui bon bon.
Potete ottenere bon bon con il cioccolato bianco decorati con il fondete o viceversa; e potete aggiungere anche della granella di frutta secca se vi piace.

Recommended Articles

Leave a Reply