Bollito di manzo: secondo piatto tradizionale

bollito-di-manzo:-secondo-piatto-tradizionale

Stampa

Descrizione

Il bollito misto piemontese è una ricetta originale della cucina italiana. Si tratta di un piatto con origini antiche che prevede l’utilizzo di sette tipi di carne di manzo con l’aggiunta di cotechino e cappone. Si tratta di una ricetta alquanto laboriosa, ma altrettanto gustosa. Assicuratevi di avere, quindi, abbastanza tempo a disposizione per preparare questo piatto.


Ingredienti

  • 300 g di testina di manzo
  • 200 g di lingua di manzo
  • 300 g di scaramella di manzo
  • 300 g di coda di manzo
  • 300 g di tenerone di manzo
  • 1 cotechino
  • 1 cappone
  • 4 coste di sedano
  • 4 spicchi d’ aglio
  • 4 carote
  • 4 cipolle
  • prezzemolo q.b.
  • chiodi di garofano q.b.
  • sale e pepe q.b.

Istruzioni

  1. Essendo il bollito composto da diversi tagli di carne con tempi di cottura diversi cuocete separatamente i tagli di carne. Dedicatevi prima di tutto alla scaramella e al tenerone, legandoli con dello spago. Cuoceteli insieme alla coda.
  2. Lavate accuratamente tutte le verdure: mondate la cipolla, sbucciate le carote con un pelapatate ed eliminate le foglie del sedano.
  3. Adagiate quindi una carota, una cipolla e una costa di sedano, sul fondo di una pentola capiente e coprite con abbondante acqua fredda. Insaporite il brodo con del sale grosso, qualche grano di pepe nero, i chiodi di garofano e uno spicchio d’aglio puliti.
  4. Fate bollire il brodo per un quarto d’ora, dopodichè aggiungete i tagli di carne sopracitati e lasciate cuocere a fiamma vivace per altri 15 minuti.
  5. Trascorso un quarto d’ora, potete proseguire la cottura della carne a fuoco lento per 2 ore, mescolando di tanto in tanto e verificando il grado di cottura.
  6. Intanto preparate la lingua, lavandola accuratamente sotto l’acqua corrente. Dovete cuocerla per un paio d’ore in un brodo di verdure e aromi del tutto uguale a quello preparato per gli altri tagli di carne.
  7. Stessa cosa per il cappone, per la cui cottura sono sufficienti 90 minuti, e per la testina che deve cuocere per qualche ora. Diversamente, il cotechino deve essere cotto in semplice acqua non salata per 60 minuti.
  8. Non appena i diversi tagli di carne risultano ben cotti, scolateli dal brodo e riponeteli in un piatto. Dovete rimuovere lo strato superficiale della lingua e tagliatela a fette non troppo sottili. Fate la medesima cosa con gli altri tagli, mentre lasciate intero il cappone.
  9. La preparazione del bollito è terminata e non vi resta che servire il tutto. Disponete su un piatto da portata il cappone intero e adagiate come contorno le altre carni tagliate a fette.

Note

Essendo una ricetta assai laboriosa, per dilettarvi alla preparazione del bollito è necessario un minimo di esperienza ai fornelli. In questo articolo vi spieghiamo come cucinarlo in modo semplice.

Recommended Articles

Leave a Reply