Batte un cuore sempre più green nella famiglia Amoretti Cibi d’Autore

batte-un-cuore-sempre-piu-green-nella-famiglia-amoretti-cibi-d’autore

I nuovi pack sostenibili 100% riciclabili, l’impegno per gli obiettivi di sostenibilità dell’agenda 2030

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 03/11/2021

Quando si parla di azienda famigliare, nel caso di Amoretti Cibi dAutore, non lo di dice per scherzo. La prima volta che abbiamo incontrato lad dellazienda parmense, Egidio Amoretti, non aveva esitato a dire che ogni prodotto, e la sua qualità, oltre che da tecnologia e controlli rigorosi, erano testati dai miei figli. Quello che produco lo reputo così di alta qualità da darlo alla mia famiglia”.

E sono stati i suoi figli a velocizzare la svolta green adottata dal marchio, anche se il cuore green” dellazienda batte fin dal principio.

La “famiglia” di Corte Parma e Amoretti Cibi d’Autore

È infatti dal 2017 che lazienda si impegna a raggiungere gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile definiti dallAgenda 2030. Sostenibilità quindi ecologica, ma anche sociale, lavorativa ed economica. Il cuore rosso di Amoretti batte nelle iniziative solidali sul territorio e come sponsor per supportare squadre dei giovani sportivi.

Supporta la formazione e lassunzione di dipendenti valorizzando il lavoro di squadra, anche per rendere il luogo di lavoro come una famiglia”. E ora il cuore diventa anche sempre più verde.

Lultima novità  infatti è lintroduzione di un pack 100% riciclabile che debutta con i nuovi prodotti per poi andare a coprire tutte le linee esistenti. E anche qui, centra la famiglia. 

La nuova gamma con pack 100% riciclabili

Lidea – afferma Amoretti – è nata nel 2013, grazie ai miei figli e ai miei nipoti che mi hanno fatto capire che anche con le nostre risorse limitate potevamo fare la differenza”. In quellanno lazienda ha presentato la prima vaschetta in mono materiale PET e negli anni ha acquisito unimportante esperienza nellutilizzo di materiali riciclabili. Questesperienza ha permesso di adattare la tecnologia e i processi produttivi al servizio dellambiente e quindi migliorare sensibilmente la nostra impronta ambientale”

Un lavoro che si è evoluto con il tempo insomma e che anche nei mesi più complicati ha trovato radici e momenti di pausa per potersi sviluppare. Il lockdown per Amoretti Cibi dAutore daltronde è stata una sfida dura ma anche una grande opportunità di reinventarsi e conquistare nuovi mercati.

La qualità, la sicurezza dei prodotti porzionati e lartigianalità italiana hanno conquistato durante i mesi di chiusure anche alcuni mercati esteri, dove lazienda della Food Valley ha cavalcato le classifiche del delivery, come in Inghilterra.

Panini e snack, venivano percepita di qualità e anche sicuri. Anche grazie al pack, che è la caratteristica che differenzia Amoretti Cibi dAutore. Per questo, non potevano che essere le confezioni le protagoniste della nuova iniziativa green. 

Il flow pack packaging dei nuovi prodotti è un imballaggio in materiale plastico 100% riciclabile. Si tratta di un film multistrato in polipropilene orientato e sigillante poliolefinico, questi i termini tecnici. In sostanza una pellicola molto sottile ma efficiente che non compromette la protezione delle specialità Amoretti Cibi dAutore. Anzi, ne preserva freschezza e morbidezza.

È un materiale di grande qualità che costituisce unelevata barriera al vapore acqueo, allossigeno e ai raggi UV.

Valore fondamentale è poi il fatto che sia composto per il 90-95% di polipropilene, caratteristica che lo rende completamente riciclabile. 

Tutto limballaggio può essere quindi smaltito nella plastica, compresa la base con effetto carta.

Nel frattempo, prosegue limpegno di Amoretti Cibi dAutore per raggiungere gli Obiettivi dellAgenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Amoretti al momento ne ha raggiunti 5: 

  • energia pulita e accessibile;
  • parità di genere;
  • istruzione di qualità;
  • lavoro dignitoso e crescita economica;
  • consumo e produzione responsabile.

Condividi L’Articolo

L’Autore

Recommended Articles

Leave a Reply