Barbabietola rossa: salutare in tutte le salse!

barbabietola-rossa:-salutare-in-tutte-le-salse!

Top o flop? Se alcuni di noi arricciano il naso alla sola idea della barbabietola rossa, altri invece si leccano i baffi. Fresco di raccolta, questo tubero può essere acquistato nel periodo invernale. Sicuramente ti chiederai: quali nutrienti importanti contiene e quanto è salutare? A cosa bisogna prestare attenzione durante l’acquisto, la conservazione e la preparazione? Scopri tutte le informazioni più importanti e 5 ricette gustose con la barbabietola rossa!

Barbabietola rossa: origine e stagione

L’inverno è il periodo della barbabietola fresca, infatti si può acquistare nei supermercati o al mercato da novembre a febbraio. Fa parte della categoria delle verdure regionali invernali e ne esistono tre varietà: rossa, gialla (dorata) e bianca.

Qual è il sapore della barbabietola rossa?

Se fresca di campo, ha un gusto terroso dovuto all’alcol biciclico geosomina prodotto dai microrganismi del suolo. Tuttavia, basta combinarla con gli ingredienti giusti affinché perda questo sapore. Ad esempio, hai mai provato la barbabietola sottaceto?

La barbabietola rossa è salutare: calorie e valori nutrizionali

Nella seguente tabella trovi tutte le informazioni più importanti. Ad esempio, 100 grammi di rape rosse contengono circa 46 calorie. 

Valori nutrizionali per 100 g di barbabietola
Calorie 46 kcal
Proteine 2 g
Carboidrati 9 g
Grassi 0,2 g
Fibre 2 g

Ti è mai capitato di trovare sulle confezioni degli alimenti il numero E162? Questo sta a indicare la betanina, un additivo alimentare naturale che conferisce alla barbabietola rossa il suo bel colore. (1)

Questa verdura invernale contiene anche molte altre sostanze nutritive. Quali? Ecco una panoramica:

  • Nella barbabietola sono presenti diversi fitocomposti, tra cui i flavonoidi, i polifenoli e le saponine.
  • Uno dei punti a favore del nostro tubero è il suo contenuto di fibre. Queste ultime sono componenti alimentari quasi indigeribili che legano l’acqua nel corpo, aumentando così il loro volume e il nostro senso di sazietà. Il risultato: il cibo assunto viene scomposto più lentamente nell’intestino.
  • E le vitamine? Insieme alla vitamina C, la rapa rossa presenta diverse vitamine B (tiamina, acido folico, piridossina).
  • La barbabietola è ricca anche di sali minerali: oltre a potassio, sodio e fosforo, contiene calcio, magnesio, zinco e ferro.

Lo sapevi che in media le donne hanno un fabbisogno di ferro più elevato rispetto agli uomini? Le donne adulte dovrebbero assumere 15 mg di ferro al giorno, mentre gli uomini 10 mg. Il motivo è il ciclo mestruale e la conseguente perdita di sangue. In quanto oligoelemento essenziale, il ferro è fondamentale per il trasporto di ossigeno nel sangue e contribuisce al normale funzionamento del nostro organismo.

  • Proprio come gli spinaci verdi, la barbabietola rossa contiene il nitrato. Una volta assunto, il corpo lo converte in monossido di azoto (NO).

La barbabietola rossa aiuta a dimagrire?

Grazie ai suoi preziosi nutrienti, naturalmente la barbabietola fa molto bene alla salute. Ma è anche un valido alleato per dimagrire? Purtroppo dobbiamo deluderti: questo alimento non favorisce un’evidente perdita di peso. Se integrato in una dieta bilanciata, può tuttavia contribuire a un corpo sano e in forma.

In alcuni momenti la strada verso il benessere fisico può sembrare faticosa, ma ecco la chiave per raggiungere questo obiettivo: la combinazione di un piano alimentare personalizzato e workout intensi!

Come cuocere la barbabietola rossa

Per iniziare a preparare la barbabietola, indossa dei guanti monouso per evitare che il colore rosso della buccia ti macchi le mani.

In base alla ricetta, la puoi cucinare in padella, nel forno o in pentola. In quest’ultimo caso, hai bisogno di circa 30 minuti: metti l’acqua salata sul fuoco, quando bolle aggiungi la barbabietola e lasciala cuocere a fuoco medio fino a quando non sarà pronta.

Importante: non sbucciare la barbabietola prima della cottura, altrimenti la betanina farà diventare l’acqua rossa e il tubero perderà il suo bel colore.

Si può mangiare la barbabietola cruda?

La risposta è sì! Il corpo ne trae beneficio poiché la barbabietola cruda contiene la maggior parte delle vitamine e delle sostanze nutritive.

Puoi sbucciarla e preparare un succo di rapa rossa utilizzando la centrifuga oppure la puoi tagliare a pezzetti e frullare insieme ad altri tipi di verdura e frutta per ottenere uno smoothie.

Ecco un’altra idea gustosa: la barbabietola sbucciata e grattugiata finemente si sposa bene con l’insalata fresca oppure si può tagliare a fette sottili e servire come carpaccio.

Acquisto e conservazione

Quali barbabietole rosse comprare? Assicurati di scegliere quelle con la buccia liscia e nel caso in cui abbiano ancora le foglie, queste devono essere color verde vivo. Proprio come nel caso dei ravanelli, spesso le rape rosse piccole hanno un sapore più intenso di quelle più grandi. Se conservata in frigorifero, la barbabietola rimane fresca a lungo – fino a due settimane.

Ricette con la barbabietola rossa

La rapa rossa ti ha convinto? Allora ti suggeriamo 5 gustose ricette per cucinarla!

Hummus di barbabietola rossa con pane proteico

Riscalda il forno per il nostro pane proteico vegano. Mentre questo si cuoce e diventa bello croccante, tu puoi iniziare a preparare la crema spalmabile. Tutto ciò di cui hai bisogno sono i ceci, le barbabietole precotte e la tahina.

pane proteico vegano con hummus
© foodspring

vai alla ricetta

Zuppa di barbabietola rossa

Il nostro secondo piatto non prevede l’uso del forno, bensì di una pentola e di un frullatore a immersione. Questa ricetta combina la barbabietola con le patate dolci per ottenere una zuppa buonissima! Grazie a questo perfetto mix di ingredienti, una porzione contiene 350 calorie ed è ricca di vitamine e sali minerali.

zuppa di barbabietole
©foodspring

vai alla ricetta

Pasta con barbabietola rossa

Hai già scoperto la pasta proteica nel nostro shop? Se no, è arrivato il momento! Ricca di proteine di pisello, è perfetta per preparare in pochissimo tempo un piatto buonissimo: la pasta con la barbabietola rossa!

Pasta con barbabietola rossa
©foodspring

vai alla ricetta

Hamburger di barbabietola ricchi di proteine

Prendi carta e penna per annotare gli ingredienti di un’altra delle nostre ricette preferite con la rapa rossa. Oltre al nostro tubero, hai bisogno di aglio, cipolla, fagioli rossi Kidney, tahina e prezzemolo. Il risultato? Un colorato hamburger di barbabietola ricco di proteine!

Hamburger di barbabietola ricchi di proteine
©foodspring

vai alla ricetta

Smoothie alla barbabietola rossa

Infine, ma non meno gustosa, ti proponiamo la ricetta dello smoothie alla barbabietola rossa. Basta frullare le nostre proteine vegane in polvere con la barbabietola e sarà pronto in un attimo. A ogni sorso regalerai al tuo corpo delle vitamine preziose!

Smoothie alla barbabietola rossa
©foodspring

vai alla ricetta

Vuoi provare a cucinare altro? Scopri la nostra intera raccolta di ricette fitness! Che siano piatti a base di carne, vegetariani o vegani, troverai idee colorate da portare in tavola: dalla reinterpretazione di grandi classici fino a cibi di tendenza.

Barbabietola rossa: in breve

Di seguito, riassumiamo tutte le informazioni più importanti relative alla barbabietola rossa:

  • In quanto verdura regionale invernale, la stagione della barbabietola rossa, gialla e bianca va da novembre a febbraio.
  • 100 grammi di rapa rossa contengono circa 9 grammi di carboidrati e 2 grammi di proteine vegetali.
  • Oltre alle vitamine C e B, questa verdura è ricca di diversi sali minerali, tra cui il potassio, il magnesio e il ferro.
  • Uno smoothie fresco, un’insalata gustosa o una zuppa cremosa? La barbabietola rossa è molto versatile in cucina e un ingrediente perfetto per molte ricette.

Fonti dell’articolo

Il team editoriale di foodspring è composto da specialisti della nutrizione e dello sport. Ci affidiamo a studi scientifici per redigere ogni nostro articolo. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra politica editoriale.

    Recommended Articles

    Leave a Reply