Baccalà al sugo di pomodoro con uva sultanina: come cucinarlo

baccala-al-sugo-di-pomodoro-con-uva-sultanina:-come-cucinarlo

Stampa

Descrizione

Il baccalà in guazzetto alla romana è un secondo piatto semplice e ricco di gusto, ideale da portare in tavola durante l’inverno e nel periodo di Quaresima. Una prelibata variante del classico baccalà in umido, cucinata con una ricca e abbondante salsa di pomodoro con cipolla, aglio, uva sultanina e pinoli, con cui fare la scarpetta a fine pasto. Scoprite subito la ricetta e come si prepara questa antica specialità.


Ingredienti

  • 600 g di baccalà dissalato;
  • 800 g di passata di pomodoro;
  • 20 g di pinoli;
  • 20 g di uva sultanina;
  • 1 cipolla dorata;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Tritate finemente l’aglio e la cipolla, dopodiché fateli soffriggere a fuoco dolce con un filo d’olio extravergine d’oliva, all’interno di un capiente tegame.
  2. Nel frattempo mettete in ammollo l’uvetta in acqua tiepida. Unite al soffritto ben appassito il baccalà tagliato a pezzi di medie dimensioni e fatelo rosolare da ogni lato per alcuni minuti.
  3. Coprite il baccalà con la passata di pomodoro e insaporite il tutto con sale e pepe. Proseguite la cottura a fiamma moderata per circa 20 minuti, dopodiché unite sia l’uva sultanina ammollata che i pinoli.
  4. Fate cuocere il baccalà in guazzetto per ulteriori 10 minuti, in modo tale che il sughetto si addensi e diventi corposo e saporito. Servitelo ben caldo con del pane casereccio tagliato a fette e tostato.

Recommended Articles

Leave a Reply