4 tecniche furbe e semplicissime per avere zucchine fresche e profumate più a lungo

4-tecniche-furbe-e-semplicissime-per-avere-zucchine-fresche-e-profumate-piu-a-lungo

Tra gli alimenti tipici della stagione estiva spiccano indiscutibilmente le zucchine.

Tenere e ricche di gusto e proprietà nutritive, queste prelibatezze arricchiscono ogni giorno le tavole degli italiani e non solo.

Le nuove tecnologie e i più moderni sistemi di coltivazione ci permettono di poter trovare sui banconi dell’ortofrutta zucchine sempre pronte per l’uso.

Spirulina

Una comodità che ci aiuta a soddisfare ogni esigenza. Tuttavia, è giusto sottolineare che sono sempre da preferire i prodotti di stagione. Sicuramente meno trattati con possibili prodotti chimici e più saporiti e salutari.

Le zucchine sono versatili e si sposano facilmente con moltissimi altri ingredienti.

Per una ricetta buona da leccarsi i baffi, ad esempio, ecco una semplicissima lasagna estiva, fresca e cremosa da provare subito.

4 tecniche furbe e semplicissime per avere zucchine fresche e profumate più a lungo

Dunque, consumare frutta e verdura solo se di stagione significa inevitabilmente rinunciare a quei prodotti in periodi differenti dal loro naturale sviluppo?

Ovviamente, con qualche piccolo escamotage possiamo conservare le nostre amate zucchine e consumarle tutto l’anno.

Possiamo sfruttare ben 4 tecniche furbe e semplicissime per avere zucchine fresche e profumate più a lungo ma non tutti se ne ricordano.

Informazioni utili da ricordare

Generalmente, riporre le zucchine in frigo è il metodo più comune per conservarle.

A tal proposito, è opportuno ricordare che sono prodotti che si ossidano facilmente. Per questo motivo, le zucchine vanno conservate sempre nel ripiano delle verdure e non più di 5-6 giorni.

Un consiglio molto utile è quello di conservare le zucchine in agrodolce. Per poter gustare la bontà delle zucchine, anche nella stagione invernale, basterà lavare e tagliare a rondelle le zucchine. Poi provvedere ad una cottura in pentola con aglio, olio, aceto, un pizzico di sale e un po’ di zucchero. Far cuocere per qualche minuto. Successivamente, far raffreddare e poi versare le zucchine in vasetti di vetro sterilizzati e con chiusura sottovuoto. Infine, ricoprire con l’olio e conservare nella dispensa.

Altro metodo geniale è il “sott’olio”. Per questa tecnica si consiglia una ricetta eccezionale. Ecco come preparare delle zucchine sott’olio fatte in casa, una soluzione veloce sempre a portata di mano.

Congelare le zucchine è un’idea furba per mangiarle in qualsiasi occasione.

Si consiglia di lavare, tagliare e asciugare bene le zucchine. Poi, meglio mantenerle chiuse in un canovaccio per qualche ora, prima di inserirle nei sacchetti adatti al freezer. In questo modo, i pezzetti non si attaccheranno tra loro.

Con questo metodo le zucchine si potranno conservare circa per 8 mesi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Recommended Articles

Leave a Reply